L'ANGOLO DEI GENITORI
 
 
Donna e trombosi: un binomio da spezzare
La trombosi e' una delle principali cause di morte femminile. Ogni donna dovrebbe conoscere il rischio che corre, in relazione allo stile di vita che conduce e all'eta'

Si è tenuto a Crema, lo scorso 15 marzo, il primo incontro di salute al femminile (dedicato alla donna, ai medici donna, ai medici di famiglia e alle specialiste ospedaliere), promosso dalla segreteria provinciale della CISL Medici di Cremona, sponsorizzato dal Centro Athena- Punto Salute Donna e con il patrocinio dell’Associazione Donne Medico.
“Donna e Trombosi” il titolo dell'incontro, ove Sophie Testa, medico direttore del Laboratorio dell'Ospedale di Cremona e autorevole rappresentante della Società Italiana Trombosi, ha illustrato tale patologia e la sua incidenza. Sophie Testa si è soffermata in particolare sulla trombosi in gravidanza  e sugli screening per la trombofilia.

Rivolgersi alle donne medico e stata una scelta precisa della CISL.

Medici, non tanto per rituali ricorrenze marzoline, ma per il convincimento che, nel fare medicina, esse portano un indubbio valore aggiunto “nel curare e nel prendersi cura”.

Organizzatrice dell’evento è Antonia Carlino, medico ginecologo che, nel discorso di apertura ha posto l’accento su alcuni dati estremamente significativi. “In Europa – ha dichiarato la dott.ssa Carlino – quaranta uomini su cento muoiono di trombosi mentre, il numero di donne colpite da tale patologia sono cinquantacinque su cento”. E inoltre, “se per l'uomo la trombosi è la terza causa di morte per le donne  rappresenta la seconda causa di decesso (ictus e cardiopatia coronarica incidono per il 41 per cento mentre tutti i tumori per il 17 per cento).  Il vero problema sta nel fatto che purtroppo solo il 12 per cento delle donne considerano la trombosi una malattia da combattere. Anche se sopravvivono sono meno autosufficienti e con più disabilità da cui derivano relative conseguenze di pesante accudimento familiare e sociale".

Le periodiche occasioni di aumentato rischio trombotico connesse alla Gravidanza, alla Contraccezione estroprogestinica, alla terapia sostitutiva in menopausa, o alle complicanze legate alla Chirurgia pelvica espongono le donne, più degli uomini, a questa patologia. Si spiega  cosi  perché la prevenzione  per la trombosi sia compito delle donne.

Questo rischio diventa ancora più elevato in gravidanza, basti pensare a ciò che può succedere all'interfaccia materno-fetale.

La trombosi del lato materno porta a preeclampsia, ridotta crescita Fetale, aborto o perdita fetale mentre, la trombosi sul lato fetale configura un possibile passaggio di emboli fetali che, bypassando il circolo  polmonare e epatico, può raggiungere il circolo cerebrale.

E’ solo sostituendo alla medicina riparativa la medicina della prevenzione, prendendo coscienza della priorità dei problemi di salute di genere, che la femminile alleanza medico-paziente riuscirà a valorizzare  nella giusta misura il capitale “salute della donna” come investimento strategico della società.

L’incontro si è concluso con l’intervento della Presidente dell’Associazione Donne Medico della sezione di Cremona Rosella Dragoni medico igienista, che ha illustrato i progetti in itinere di fisioterapia e ginnastica diretti a soggetti con osteoporosi, portati avanti con il contributo volontario delle dottoresse socie. 

 

06/04/2011




 
 
I VOSTRI COMMENTI - 'PER COMMENTARE L'ARTICOLO CLICCA QUI'
NESSUN COMMENTO
 
   ARCHIVIO ARTICOLI
 
 
01/12/2015  Veleni sotto l'albero: attenti a stelle di Natale, candele e decorazioni
24/09/2015  EXPO MILANO
10/09/2015  Viaggio in famiglia: BIMBI SICURI
22/05/2015  Lavarsi molto bene le mani
12/05/2015  Libro di Poesie dei GRANDI CLASSICI per bambini
08/05/2014  L'ostetrica di Hollywood per le mamme di tutto il mondo
01/03/2014  Fratelli amici o rivali?
30/01/2014  Giochiamo con l'acqua...che arriva dal cielo !
03/10/2013  Seggiolino giusto, bimbo sicuro
18/03/2013  Gli incredibili benefici dell'Idrocolonterapia
25/10/2012  Disturbi specifici dell'apprendimento
20/09/2012  Come affrontare l'inverno in relax
11/08/2012  Dolori Mestruali e Nutrizione
04/07/2012  Estate al sole
24/06/2012  ABIO volontari in pediatria
26/05/2012  VISITARE CREMONA IN FAMIGLIA (senza lasciare a casa i piu' piccoli)
10/03/2012  Un po' di chiarezza in psicologia
20/02/2012  Una nonna tutta nuova
06/12/2011  L'economia puo' portare felicita'?
03/11/2011  Preziosissimi denti
25/10/2011  Halloween solidale
22/06/2011  Creme solari 'alla sbarra'
14/06/2011  Campagna della Fondazione Ariel
06/04/2011  Donna e trombosi: un binomio da spezzare
11/03/2011  Nuove armi contro le allergie
04/03/2011  Da donna a donna
11/02/2011  Mamma e Papa' leggono con me
10/01/2011  I bambini e il lutto
21/07/2010  Creme Solari per Bambini?
09/07/2010  10 regole d'oro
20/04/2010  Aiuta la 'cicogna' anche a tavola
03/03/2010  Prevenzione dei tumori: il ruolo dell'alimentazione e degli stili di vita
05/02/2010  Avvocati per i pi¨ poveri
09/01/2010  Come mangiano i nostri bimbi?
10/12/2009  L'Amore e' Questo
05/10/2009  Giochiamo con la musica: a casa e a scuola
22/09/2009  Idee per uno spuntino sano
15/06/2009  Bambini nella societÓ che cambia
02/06/2009  Confessioni di una mamma pericolosa
20/05/2009  Quando una mamma diventa il simbolo di un popolo
11/05/2009  Com'Ŕ la nuova legge contro lo Stalking
21/04/2009  LA differenza
08/03/2009  Leggere insieme: che bello!
04/02/2009  Ambiente sereno in famiglia
04/02/2009  Il relax delle piccole cose di un tempo
28/01/2009  Mamma e papÓ amici? No genitori
12/01/2009  Il Complesso di Edipo: teoria o realtÓ?
11/12/2008  MaternitÓ e Lavoro
29/09/2008  Una gravidanza serena e 'informata'
15/07/2008  Insonnia in gravidanza
13/06/2008  Consigli alla mamma high-tech "Ecco come proteggere i bimbi"
12/05/2008  I genitori influiscono pi¨ della TV sulla cattiva alimentazione dei bambini
08/05/2008  MAMMA
20/03/2008  La Carta dei Diritti dei bambini in ospedale
26/10/2007  Se desideri un bimbo preparati ad accoglierlo