L'ANGOLO DEI GENITORI
 
 
Come mangiano i nostri bimbi?
I consigli della nutrizionista per
un'alimentazione corretta in eta' scolare

Il fabbisogno calorico giornaliero, da suddividere correttamente tra i pasti, i rimedi in caso di sovrappeso, gli alimenti più indicati nelle diverse situazioni: sono tutti elementi importanti per una dieta sana dei bambini in età scolare. I consigli della dott.ssa Stefania Setti, medico nutrizionista dell’Ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo.

Dott.ssa Setti, i bambini di quante calorie necessitano?
“Dipende da diversi fattori. Il fabbisogno calorico giornaliero di una persona infatti varia a seconda del metabolismo basale (MB) e del livello di attività fisica (LAF). Il primo, cioè l’energia spesa dal nostro organismo per svolgere tutte le funzioni vitali, è determinato da diversi fattori: età, sesso, peso, altezza. Esistono tabelle che in base a questi fattori permettono di fare solo una ‘stima’ del metabolismo. Ad esempio un bambino di 5-6 anni ha un fabbisogno calorico giornaliero compreso tra circa 1400 e 2000 kcal, mentre una bambina della stessa età tra circa 1300 e 1900 Kcal. I bambini sono in fase di crescita, è perciò importante che la loro dieta garantisca quotidianamente, non solo un adeguato apporto di calorie, ma anche di proteine: il bambino, infatti, a seconda delle diverse età, necessità di quantità proteiche giornaliere superiori rispetto ad un adulto”.

Come è bene suddividere le calorie nei pasti della giornata?
“Le calorie totali assunte ogni giorno dovrebbero provenire per il 20% circa dalla prima colazione, per il 40% circa dal pranzo e per il 30% circa dalla cena con due piccoli spuntini, a metà mattina e pomeriggio, che apportino rispettivamente circa il 5% delle calorie”.

E se il bambino è soprappeso? Bisogna metterlo a dieta?
“Il termine 'dieta' in realtà indica il modo di alimentarci quotidianamente, anche se comunemente viene associato al concetto di 'dieta ipocalorica'. Nel caso dei bambini, che sono ancora in fase di crescita, è preferibile non obbligarli a seguire un vero schema dietologico ipocalorico. Meglio invece educarli ad una corretta alimentazione, ovvero insegnare loro a mangiare in modo adeguato seguendo una dieta varia ed equilibrata, nonché uno stile di vita sano ed attivo. È fondamentale che fin da piccolo il bimbo venga invogliato dai genitori a muoversi praticando attività fisica con costanza e regolarità evitando di acquisire abitudini di vita sedentarie. Dunque dopo le ore passate dietro i banchi di scuola e la scrivania per studiare, meglio evitare computer e televisione, preferendo invece andare in giardino o al parco a giocare con gli amici, fare gite in bicicletta e praticare sport (calcio,tennis, nuoto…) almeno 2-3 volte a settimana”.

Qual è l'alimentazione più corretta?
“Dal punto di vista alimentare la giornata dovrebbe essere organizzata in 5 pasti: 3 principali (colazione, pranzo e cena) e 2 piccoli spuntini (uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio).
La colazione dovrebbe essere energetica ma leggera, in modo da non appesantire il bambino durante le ore di scuola: una tazza di latte con cereali oppure fette biscottate, biscotti secchi o pane tostato (magari integrali) con marmellata ed eventualmente una spremuta di agrumi.
A pranzo e cena, sempre un pasto completo con una fonte sia di carboidrati (pasta, riso, pane, orzo, farro, patate) sia di proteine (carne, pesce, 2 volte circa a settimana formaggi o affettati e uova) e sempre una porzione di verdura fresca di stagione: un esempio potrebbe essere una bistecca di pollo o dei filetti di pesce accompagnati da un panino e delle verdura cruda o cotta oppure un piatto unico tipo pasta condita con un ragù di carne leggero oppure un sugo di pesce o con dei legumi.
La frutta fresca può essere tenuta come spuntino da alternare ad esempio ad un vasetto di yogurt magro bianco o alla frutta. Per quanto riguarda i condimenti, limitare l’uso del sale, dando la preferenza ad aromi ed erbe fresche ed utilizzare, preferibilmente, olio di oliva o extravergine di oliva da consumare a crudo sulle pietanze (limitare quindi soffritti e piatti fritti in genere). Evitare grassi di origine animale quali burro, panna, lardo, pancetta, salse tipo mayonese, salsa tonnata eccetera, merendine confezionate e snack sia dolci che salati.
Bere abbondante acqua nell’arco della giornata e limitare il consumo di bibite gassate, tè freddi confezionati e succhi di frutta in quanto tutti ricchi di zuccheri semplici. Non devono mai mancare latte e yogurt, fonti essenziali di calcio e fosforo, due minerali indispensabili per ossa e denti forti e sani, nonché frutta e verdura fresca di stagione (cercando di variare il più possibile le scelte), fonti di vitamine, minerali e fibra”.

A cura della Redazione di www.humanitasalute.it
in collaborazione con www.iper.it

 

09/01/2010




 
 
I VOSTRI COMMENTI - 'PER COMMENTARE L'ARTICOLO CLICCA QUI'
NESSUN COMMENTO
 
   ARCHIVIO ARTICOLI
 
 
01/12/2015  Veleni sotto l'albero: attenti a stelle di Natale, candele e decorazioni
24/09/2015  EXPO MILANO
10/09/2015  Viaggio in famiglia: BIMBI SICURI
22/05/2015  Lavarsi molto bene le mani
12/05/2015  Libro di Poesie dei GRANDI CLASSICI per bambini
08/05/2014  L'ostetrica di Hollywood per le mamme di tutto il mondo
01/03/2014  Fratelli amici o rivali?
30/01/2014  Giochiamo con l'acqua...che arriva dal cielo !
03/10/2013  Seggiolino giusto, bimbo sicuro
18/03/2013  Gli incredibili benefici dell'Idrocolonterapia
25/10/2012  Disturbi specifici dell'apprendimento
20/09/2012  Come affrontare l'inverno in relax
11/08/2012  Dolori Mestruali e Nutrizione
04/07/2012  Estate al sole
24/06/2012  ABIO volontari in pediatria
26/05/2012  VISITARE CREMONA IN FAMIGLIA (senza lasciare a casa i piu' piccoli)
10/03/2012  Un po' di chiarezza in psicologia
20/02/2012  Una nonna tutta nuova
06/12/2011  L'economia puo' portare felicita'?
03/11/2011  Preziosissimi denti
25/10/2011  Halloween solidale
22/06/2011  Creme solari 'alla sbarra'
14/06/2011  Campagna della Fondazione Ariel
06/04/2011  Donna e trombosi: un binomio da spezzare
11/03/2011  Nuove armi contro le allergie
04/03/2011  Da donna a donna
11/02/2011  Mamma e Papa' leggono con me
10/01/2011  I bambini e il lutto
21/07/2010  Creme Solari per Bambini?
09/07/2010  10 regole d'oro
20/04/2010  Aiuta la 'cicogna' anche a tavola
03/03/2010  Prevenzione dei tumori: il ruolo dell'alimentazione e degli stili di vita
05/02/2010  Avvocati per i pi¨ poveri
09/01/2010  Come mangiano i nostri bimbi?
10/12/2009  L'Amore e' Questo
05/10/2009  Giochiamo con la musica: a casa e a scuola
22/09/2009  Idee per uno spuntino sano
15/06/2009  Bambini nella societÓ che cambia
02/06/2009  Confessioni di una mamma pericolosa
20/05/2009  Quando una mamma diventa il simbolo di un popolo
11/05/2009  Com'Ŕ la nuova legge contro lo Stalking
21/04/2009  LA differenza
08/03/2009  Leggere insieme: che bello!
04/02/2009  Ambiente sereno in famiglia
04/02/2009  Il relax delle piccole cose di un tempo
28/01/2009  Mamma e papÓ amici? No genitori
12/01/2009  Il Complesso di Edipo: teoria o realtÓ?
11/12/2008  MaternitÓ e Lavoro
29/09/2008  Una gravidanza serena e 'informata'
15/07/2008  Insonnia in gravidanza
13/06/2008  Consigli alla mamma high-tech "Ecco come proteggere i bimbi"
12/05/2008  I genitori influiscono pi¨ della TV sulla cattiva alimentazione dei bambini
08/05/2008  MAMMA
20/03/2008  La Carta dei Diritti dei bambini in ospedale
26/10/2007  Se desideri un bimbo preparati ad accoglierlo