L'ANGOLO DEI GENITORI
 
 
Bambini nella societÓ che cambia
I rischi della carenza di accudimento umano
e della sovraesposizione ai Mass-Media (tv, internet...)

In  una società che cambia per stili di vita, per influenze medianiche, per innovazioni tecnologiche continue, anche i bambini e gli adolescenti cambiano. Il tessuto stesso della società in cui i bimbi crescono cambia sia per la sua significativa composizione multietnica, sia per la variegata struttura delle famiglie (è una realtà in crescita quella delle “famiglie fragili”, conflittuali, instabili o disgregate, per separazioni/divorzi).
Solo un bimbo amato e accudito, in quanto i genitori partecipano alla sua vita, la mamma o la nonna (o chi per loro, eventualmente la baby-sitter) gli racconta le fiabe, le filastrocche, gli propone qualche canzoncina, lo coinvolge in qualche preghiera, condivide i suoi giochi con passione, potrà diventare un adolescente e un adulto capace di amare e di prodigarsi in solidarietà sociale.
In questa società del benessere, del consumismo, dei telefonini  e dell’elettronica mediatica i bambini potrebbero crescere “televisivi”, potrebbero arrivare a considerare la televisione (TV) come la loro “babysitter elettronica”; i più piccoli potrebbero non distinguere  fra mondo reale e mondo virtuale. Dalla TV e dai media (televisione, film, videogiochi, internet) in generale i piccoli apprenderanno, se non adeguatamente educati all’utilizzo degli stessi, anche comportamenti, stili di vita “anticipati” o “estremi” (uso abuso di fumo e alcool, sesso precoce, incitazioni alla violenza).
Questi bambini negli ultimi tre decenni di “progresso” sono cambiati;  sono cambiati i loro genitori, è cambiata la società in cui vivono. E’ cambiata la scuola, divenuta multietnica e mediatica-elettronica; è cambiato il rapporto con gli insegnanti e le istituzioni.
Bambini e adolescenti praticano spesso meno sport, socializzano meno tra loro, vivono meno all’aria aperta, giocano e leggono troppo poco con possibili effetti negativi su immaginazione e ideazione. Spesso anche i genitori carichi di impegni e di problemi, indaffarati, intervengono poco sui programmi dei figli, anche per questo candidati ad una TV-dipendenza, di contro a volte ne saturano con eccessive occupazioni il tempo libero.
Nel corso dell’età scolare e l’adolescenza  talvolta si impongono modelli esistenziali a rischio, cattivi rapporti con il cibo o alimentazioni squilibrate, foriere di obesità cui contribuiscono sedentarietà e scorrette abitudini alimentari, anch’esse troppo spesso apprese dalla TV e non sempre contrastate dalla famiglia.
I messaggi veicolati dai media stanno esercitando un’influenza sempre maggiore sui comportamenti dei giovani, potendo arrivare a sostituirsi alla famiglia e alla scuola nella costruzione di valori e modelli di riferimento. Questo dipende dalla rilevante quantità di tempo che i bimbi, talora, trascorrono con i media, spesso dai primi anni di vita, con possibili effetti negativi sullo sviluppo funzionale dell’encefalo sui comportamenti e sullo stato di salute.
La TV e internet sono sicuramente strumenti in grado di migliorare le conoscenze dei minori permettendo loro un più facile accesso alle diverse forme del sapere, inoltre possono rappresentare un’importante mezzo per la crescita del bambino e dell’adolescente permettendogli di acquisire una migliore conoscenza del mondo che lo circonda.
Tuttavia è dimostrato che questi mezzi elettronici possono, in caso di eccessiva esposizione, togliere tempo allo studio, determinare uno stato di passività intellettuale con riduzione del piacere per la lettura e, di conseguenza, dell’immaginazione, ridurre la capacità di concentrazione, indurre comportamenti impulsivi. Passare molte ore al giorno davanti a uno schermo, indipendentemente dalla qualità dei programmi visionati, determina: meno attività fisico-sportiva, meno stimoli culturali, e, spesso, anche meno tempo trascorso con i genitori o con gli amici.

Dott. Alberto Chiara

Primario di Pediatria

Ospedale Maggiore di Crema

 

15/06/2009




 
 
I VOSTRI COMMENTI - 'PER COMMENTARE L'ARTICOLO CLICCA QUI'
NESSUN COMMENTO
 
   ARCHIVIO ARTICOLI
 
 
01/12/2015  Veleni sotto l'albero: attenti a stelle di Natale, candele e decorazioni
24/09/2015  EXPO MILANO
10/09/2015  Viaggio in famiglia: BIMBI SICURI
22/05/2015  Lavarsi molto bene le mani
12/05/2015  Libro di Poesie dei GRANDI CLASSICI per bambini
08/05/2014  L'ostetrica di Hollywood per le mamme di tutto il mondo
01/03/2014  Fratelli amici o rivali?
30/01/2014  Giochiamo con l'acqua...che arriva dal cielo !
03/10/2013  Seggiolino giusto, bimbo sicuro
18/03/2013  Gli incredibili benefici dell'Idrocolonterapia
25/10/2012  Disturbi specifici dell'apprendimento
20/09/2012  Come affrontare l'inverno in relax
11/08/2012  Dolori Mestruali e Nutrizione
04/07/2012  Estate al sole
24/06/2012  ABIO volontari in pediatria
26/05/2012  VISITARE CREMONA IN FAMIGLIA (senza lasciare a casa i piu' piccoli)
10/03/2012  Un po' di chiarezza in psicologia
20/02/2012  Una nonna tutta nuova
06/12/2011  L'economia puo' portare felicita'?
03/11/2011  Preziosissimi denti
25/10/2011  Halloween solidale
22/06/2011  Creme solari 'alla sbarra'
14/06/2011  Campagna della Fondazione Ariel
06/04/2011  Donna e trombosi: un binomio da spezzare
11/03/2011  Nuove armi contro le allergie
04/03/2011  Da donna a donna
11/02/2011  Mamma e Papa' leggono con me
10/01/2011  I bambini e il lutto
21/07/2010  Creme Solari per Bambini?
09/07/2010  10 regole d'oro
20/04/2010  Aiuta la 'cicogna' anche a tavola
03/03/2010  Prevenzione dei tumori: il ruolo dell'alimentazione e degli stili di vita
05/02/2010  Avvocati per i pi¨ poveri
09/01/2010  Come mangiano i nostri bimbi?
10/12/2009  L'Amore e' Questo
05/10/2009  Giochiamo con la musica: a casa e a scuola
22/09/2009  Idee per uno spuntino sano
15/06/2009  Bambini nella societÓ che cambia
02/06/2009  Confessioni di una mamma pericolosa
20/05/2009  Quando una mamma diventa il simbolo di un popolo
11/05/2009  Com'Ŕ la nuova legge contro lo Stalking
21/04/2009  LA differenza
08/03/2009  Leggere insieme: che bello!
04/02/2009  Ambiente sereno in famiglia
04/02/2009  Il relax delle piccole cose di un tempo
28/01/2009  Mamma e papÓ amici? No genitori
12/01/2009  Il Complesso di Edipo: teoria o realtÓ?
11/12/2008  MaternitÓ e Lavoro
29/09/2008  Una gravidanza serena e 'informata'
15/07/2008  Insonnia in gravidanza
13/06/2008  Consigli alla mamma high-tech "Ecco come proteggere i bimbi"
12/05/2008  I genitori influiscono pi¨ della TV sulla cattiva alimentazione dei bambini
08/05/2008  MAMMA
20/03/2008  La Carta dei Diritti dei bambini in ospedale
26/10/2007  Se desideri un bimbo preparati ad accoglierlo