IL BAMBINO
 
 
UNA CASA ACCOGLIENZA PER MAMME E BAMBINI A KABUL

Fondazione Pangea lancia il progetto Casa a Kabul: con una donazione di 10 euro puoi regalare un mattone e ricevere un magnete a testimonianza del tuo impegno.

www.pangeaonlus.org/casapangea

http://www.facebook.com/pangeaonlus

 

Costruire il futuro si può. Materialmente.

Per il Natale 2011, Fondazione Pangea Onlus lancia una grande campagna di raccolta fondi per realizzare Casa Pangea, un asilo/casa accoglienza per i bimbi dei quartieri più poveri della capitale afghana, nella quale la Fondazione è attiva dal 2003 con un progetto di sviluppo e microcredito a favore delle donne e delle mamme.

Con l’obiettivo di ospitare almeno 50 donne e 200 bambini l’anno, la struttura ha lo scopo di garantire ai piccoli un luogo sicuro dove poter essere seguiti nel proprio percorso di crescita, in modo da renderlo completo e adeguato alle loro esigenze e soprattutto renderne partecipi le mamme,  agevolare l’uscita dei bambini dalla scuola materna verso le scuole elementari e migliorare significativamente le condizioni economiche e culturali delle famiglie di provenienza.

Sono previste attività di formazione e gioco, cure sanitarie, vaccinazioni, percorsi formativi e microcredito per le mamme. Sostenere la realizzazione di Casa Pangea è semplice: basta una donazione di 10 euro per acquistare un mattone per la costruzione della struttura. Per ogni donazione, si riceverà un mattone magnete a testimonianza del proprio impegno, che potrà anche essere dedicato a una persona cara.

Un regalo meraviglioso e pieno di importanza per le prossime festività.

Basta andare sul sito www.pangeaonlus.org/casapangea  oppure utilizzare l’applicazione Facebook sulla pagina fan di Pangea http://www.facebook.com/pangeaonlus . E il sostegno a Casa Pangea non finisce: a partire dal prossimo anno la struttura potrà essere supportata in tutte le necessità di bimbi e mamme. Si potrà scegliere di donare un importo per regalare supporto alimentare, luce, coperte, giochi, matite e quaderni.

Per info: www.pangeaonlus.org 02-733202 info@pangeonlus.org

Per interviste: ufficio stampa Marina Tomacelli, m.tomacelli@pangeaonlus.org 347-5862040

 

SCHEDA INFORMATIVA: ESSERE BAMBINI IN AFGHANISTAN

La situazione.

In Afghanistan la guerra ha distrutto intere famiglie lacerando il tessuto sociale ed economico del paese. L’indigenza delle famiglie, provocata anche dalla mancanza di opportunità lavorative stabili e continuative, rende tutti i componenti dei nuclei familiari impegnati in una continua ricerca di risorse per sopravvivere, ricerca che coinvolge anche i bambini.

L’ Afghanistan è uno dei paesi con il più alto tasso di mortalità materno-infantile del mondo: secondo i dati UNICEF, ogni 1000 nati, sono 257 i bambini che muoiono prima dei 5 anni di età, quasi tutti per cause prevenibili. Superata la soglia dei 3 anni, i bimbi devono aiutare la famiglia sia nelle faccende domestiche, che nel crescere i fratelli minori o nel mettere insieme un reddito mendicando, svolgendo lavori pesanti, prostituendosi. Nella sola città di Kabul si calcolano circa 60.000 bambini di strada – tra i 5 e i 15 anni - cioè bambini che passano la giornata abbandonati a se stessi nel tentativo di racimolare denaro per sostenere fratelli, sorelle e genitori. Nel 2001 ne erano stati contati 38 mila, con un evidente e preoccupante aumento nel corso di pochi anni.

I rischi.

Il rischio maggiore a cui vanno incontro questi bambini è di diventare merce di scambio: sono in aumento le violenze sessuali contro i maschietti e la vendita di bambine per matrimoni con uomini adulti e ricchi. I piccoli vanno poi ad alimentare il traffico di bambini, rapiti e instradati all’estero – in particolare in Arabia Saudita – per diventare piccoli schiavi o finire nel circuito del traffico di organi. La carenza di strutture statali che accolgano i bambini al di sotto dei 5 anni è comune a tutto il paese: gli asili sono spesso privati e molto costosi, inavvicinabili per le famiglie.

Il progetto di Pangea. Il diritto all’infanzia in Afghanistan viene negato per mancanza di mezzi, sia economici che strutturali. Risulta evidente la necessità di un supporto ai nuclei familiari con la creazione di spazi in cui i bimbi possano vivere la propria infanzia, con attività ludiche e di formazione che ne stimolino lo sviluppo cognitivo ed emotivo in un ambiente tranquillo, a cui le famiglie possano affidarli senza problemi, ricevendo al contempo un supporto tramite il microcredito come strumento di supporto economico, che impedisca che i piccoli, per necessità, vengano instradati verso la ricerca di reddito a sostegno di fratelli e genitori

28/12/2011




 
 
I VOSTRI COMMENTI - 'PER COMMENTARE L'ARTICOLO CLICCA QUI'
NESSUN COMMENTO
 
   ARCHIVIO ARTICOLI
 
 
11/06/2016  www.babyinviaggio.it
22/09/2015  TV E BAMBINI
08/05/2015  POCHE ORE DI SOLE, TANTA SALUTE
05/03/2014  ATTENZIONE AI MAGNETI
30/01/2014  Cuciniamo per gli uccellini?
08/09/2013  Le brutte sorprese del ritorno a scuola
01/07/2013  ESTATE PRUDENTE
27/04/2013  Allergie nei bambini e negli adulti
17/12/2012  Il pomeriggio dei piccoli 'scolari'
01/11/2012  Pettiniamo i pidocchi!
24/10/2012  Disturbi del linguaggio
27/08/2012  Zaini piu' leggeri
30/04/2012  ETCIU'! E' PRIMAVERA
18/02/2012  FREDDO INTENSO, GELO E NEVE
16/01/2012  Alimentazione giusta per crescere sani
28/12/2011  UNA CASA ACCOGLIENZA PER MAMME E BAMBINI A KABUL
24/11/2011  Psicomotricita': spieghiamoci meglio
04/08/2011  Dal Blog di una maestra
14/06/2011  La culla
18/04/2011  Il succhiotto: il piu' caro amico dei piccoli
14/04/2011  Garibaldi si racconta
10/03/2011  Perche' mio figlio e' sovrappeso?
26/01/2011  La storia dell'universo raccontata da un atomo
30/12/2010  La cucina e' il 'mondo di azzurra'
24/12/2010  L'archeologia diventa gioco
30/11/2010  Ascoltalo e proteggilo
17/11/2010  Amico dentista
30/09/2010  Regala a una bambina una vita libera
16/09/2010  Piccoli libri per bimbi speciali
14/06/2010  Manovre di Disostruzione
07/05/2010  Sostieni una mamma, sostieni il suo futuro
11/02/2010  La salute dell'adulto comincia dal bambino
05/12/2009  TV e PC: pericoli moderni
22/05/2009  Le avventure notturne dei bimbi
07/04/2009  Pappa e felicita'
04/03/2009  Il miglior amico dei bambini
19/02/2009  Insegnare ai bimbi a giocare da soli
29/01/2009  Acetone: i miti da sfatare e i veri rimedi
22/01/2009  Vaccino per il Papilloma. I dubbi di ogni genitore ...
03/11/2008  PREZIOSA VITAMINA D
14/04/2008  CRESCERE IN TRANQUILLITA'
16/02/2008  Nati per leggere
13/11/2007  Diventiamo genitori 'competenti'
26/05/2007  Il pediatra dei nostri sogni č...americano!