DONNA E MAMMA
 
 
Ode a una madre e al suo cucciolo
Ho trovato questa riflessione nel Blog di Lisa
e l'ho trovata cosi' profonda, delicata, realistica
che ho deciso di condividerla con voi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In un mondo in cui tutti hanno fretta,

tutti corrono, ottimizzano, delegano,

sintetizzano, sollecitano.

In un mondo in cui tutti mettono al mondo figli

ma poi non vedono l'ora che siano grandi,

autonomi, ricettivi, prodigiosi, veloci, perfetti,

belli, atletici, intelligenti, stimolati. Migliori.

In un mondo in cui a un anno i bambini

vengono depositati in un asilo nido che li farà

cantare, suonare, manipolare, socializzare, dipingere,

imparare e acquisire.

 

Chi meno piangerà per la mancanza della mamma,

sarà il più bravo.

In un mondo in cui a tre anni i bambini vengono

portati alla scuola dell'Infanzia dove imparano a scrivere,

a leggere, a usare il bagno da soli, a nuotare,

a parlare l'inglese, ad arrangiarsi. A entrare nella società.

In un mondo in cui i bambini parlano come piccoli adulti

perchè non c'è filtro fra loro e la televisione-spazzatura.

In cui i bambini fanno due attività sportive extrascolastiche

perchè così 'riempiono il loro tempo'.

 

In un mondo in cui tutto è accelerato,

c'è fretta di vederli crescere, c'è fretta di non doversene occupare,

c'è fretta di riprendersi la propria autonomia,

di uscire dalla maternità, di tornare a lavorare,

di impossessarsi nuovamente della propria vita di donne.

 

In un mondo che va come una centrifuga,

mio figlio mi ha detto 'FERMA'.

Il mio secondogenito mi ha detto che a lui così non va.

Da quando è nato mi ha messo un freno.

Mi ha preso per mano e mi ha obbligata ad andare al suo passo.

Mi ha fatto rallentare perchè ha bisogno dei suoi tempi.

Mi ha chiesto di fermarmi lungo la strada con lui,

e aspettarlo mentre affronta le sue tappe.

Mi ha costretto a non pensare di tornare a lavorare,

perchè ha bisogno delle mie cure costanti,

in cui solo io lo posso accompagnare.

Mi ha chiesto di non aspettarmi che camminasse a un anno,

che parlasse a uno e mezzo, che salisse le scale da solo a due.

Mi ha chiesto di non lasciarlo in un asilo nido a un anno

e nemmeno a due, perchè non se la sarebbe cavata con la sua salute.

Mi ha supplicato di non mettergli fretta,

ma di aspettare che i suoi organi pian piano si sviluppino

mentre lui sta ancorato a me, che l'ho messo al mondo. 

Mi ha fatto capire che il suo sviluppo ha bisogno di amore e pazienza,

più che delle attività didattiche e della sollecitazione.

Mio figlio mi sta insegnando a fermarmi e raccogliere sassi e foglie secche

lungo la strada senza fretta, mentre gli altri corrono la gara della vita.

 

Perchè tanto, dove dobbiamo correre?

 

http://www.lisa2007.splinder.com/

26/02/2009




 
 
I VOSTRI COMMENTI - 'PER COMMENTARE L'ARTICOLO CLICCA QUI'
  ROBERTA DI CREMA - CATEGORIA: MAMMA
ANCH'IO SONO SENZA PAROLE...MI HA COLPITO ANCHE UN ARTICOLO LETTO RECENTEMENTE SULLA FRETTA DELLE DONNE FAMOSE DI RIENTRARE AL LAVORO, COME PER ESEMPIO RACHIDA DATI, PER DIMOSTRARE DI ESSERE PRODUTTIVE E DI NUOVO ATTIVE A POCHI GIORNI DAL PARTO...ANCH'IO COME L'AUTORE DELL'ARTICOLO PENSO QUANTO SIA IMPORTANTE PER NOI E PER I NOSTRI BIMBI GODERSI VICENDEVOLMENTE LA VICINANZA: QUESTI MOMENTI NON TORNERANNO PI┘!!!
  MARCELLA DI TRIGOLO - CATEGORIA: MAMMA
WOW...SONO SENZA PAROLE! O MEGLIO QUESTE SONO LE PAROLE CHE PORTO NEL CUORE E CHE DANNO UN SENSO ALLE MIE GIORNATE E AI MILLE SACRIFICI CHE FACCIO. VIVIAMO CON UNO STIPENDIO SOLO, DUNQUE NON FACCIAMO VACANZE E RISPARMIAMO SU TUTTO, MA SONO FELICE DI AVERLO SCELTO. IL MIO BAMBINO MI RINGRAZIA OGNI GIORNO CON LA SUA GIOIA DI VIVERE
  CLAUDIA DI CREMA - CATEGORIA: MAMMA
MI HA FATTO PIANGERE...ANCHE SE ╚ VERO CHE NON TUTTE POSSIAMO SCEGLIERE DI STARE ACCANTO O MENO AI NOSTRI FIGLI...╚ VERO ANCHE CHE TUTTE POSSIAMO SCEGLIERE DI SACRIFICARE QUALCOSA DI NOI PER LORO. UN CONCETTO FUORI MODA. MA I BAMBINI SONO COS╠...
 
   ARCHIVIO ARTICOLI
 
 
01/07/2016  Dieci suggerimenti per una 'fresca' estate
07/05/2014  Ecomamme alla riscossa
28/09/2013  Come decifrare il linguaggio enigmatico del bebŔ
31/01/2013  Corso di Educazione Alimentare mirato alla Salute delle Ossa
13/12/2012  Casa Pangea Afghanistan - Natale 2012
11/11/2012  Un succhiotto che salva la vita
20/06/2012  Life style e salute in gravidanza
10/03/2012  Un aiuto per chi desidera una gravidanza
23/01/2012  Il modo piu' sano per lavare la biancheria dei bimbi
07/11/2011  La voce delle mamme si ascolta online
05/10/2011  Tumore alle ovaie
02/05/2011  SOSTIENI UNA MAMMA. SOSTIENI IL FUTURO DI UNA FAMIGLIA
18/01/2011  Duo-Pap: prevenzione = salute
28/12/2010  Facile da leggere, colorato, insolito: Cappuccetto Rosso
16/11/2010  Quanti Regali Santa Lucia
04/11/2010  Papa'si nasce o si diventa?
29/09/2010  Influenza anticipata
14/09/2010  ALTE
29/03/2010  Educare alle emozioni
08/02/2010  Phil Holland
09/10/2009  La 'Dieta del Ciclo'
24/09/2009  Cistite addio
13/07/2009  Ninne-nanne con l'arpa
15/06/2009  Le 'terribili' coliche dei neonati
05/05/2009  Il Bambino e la bicicletta
01/04/2009  Audiopsicofonologia in gravidanza
06/03/2009  Bambini e Donne in Gravidanza: limite mercurio
05/03/2009  Il vocabolario si forma giÓ in tenera etÓ
26/02/2009  Ode a una madre e al suo cucciolo
05/02/2009  Una soluzione per bimbi che la mamma non puo' tenere con se'
22/01/2009  Bagnetto, bimbi puliti...ma non troppo
30/11/2008  Lacca e tinta per i capelli: attenzione!
02/10/2008  Fotografie per sonni tranquilli
14/09/2007  Cura e Igiene del neonato
26/07/2007  Per i neonati tanti piccoli problemi facili da risolvere